Archivi tag: benefit

IL RAZZISMO ISTITUZIONALE NELLA PRATICA DI ACCESSO AI DOCUMENTI

🟡 La questura di Torino, quotidianamente, mette in atto pratiche razziste che rendono ancora più complesso il – già criticabile – processo di richiesta dei documenti da parte delle persone migranti. La noncuranza, il menefreghismo e la poca attenzione con cui le forze dell’ordine si approcciano alle necessità delle persone si traduce in quello che è, a tutti gli effetti, un abuso di potere.

🔴 Ci vediamo martedì 31/01 al CSOA Gabrio per parlarne e discuterne ancora insieme.

🟠 Se hai bisogno di sostegno legale contattaci al numero +39 3509007929
Continua la lettura di IL RAZZISMO ISTITUZIONALE NELLA PRATICA DI ACCESSO AI DOCUMENTI

17/11 SERATA TRANSFEMMINISTA

📅Giovedì 17 novembre!
🕑 dalle ore 20!
Ospiteremo e parteciperemo alla serata TRANSFEMMINISTA, organizzata da Non Una di Meno – Torino — verso il 26 NOVEMBRE A ROMA, PER SCENDERE IN PIAZZA TUTT* INSIEME CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE E LE VIOLENZE DI GENERE!
🍲 CENA BENEFIT con polentata autunnale in versione vegetariana e vegana (10 euro polenta + bicchiere di vino + dolce veg)
Continua la lettura di 17/11 SERATA TRANSFEMMINISTA

20/11 TDOR benefit Ombre rosse

Questo momento sarà un appuntamento di resistenza attiva, per ricordarci che la transfobia che uccide si combatte tutti i giorni e lo si fa preventivamente. La narrazione che viene fatta durante il tdor è troppo spesso corredata da toni pietistici da parte di persone cis e non sentiamo ci appartenga del tutto. Ci accorgiamo di quanto gli spazi per celebrare l’autodeterminazione delle persone trans sono ridotti e danno l’impressione di diventare solo una cornice all’interno della quale è consentito vivere vite trans esclusivamente nel ricordo, in quanto persona morta, facendoci dimenticare che le persone trans* non esistono solamente come vittime!

Continua la lettura di 20/11 TDOR benefit Ombre rosse

Aggiornamento da dentro il CPR

Alcune notizie dopo la consegna delle chiede telefoniche.

Dopo il presidio dello scorso venerdì, ci è arrivata conferma che le schede telefoniche, per utilizzare le cabine interne, sono state distribuite tra i reclusi del CPR di Corso Brunelleschi. In questi giorni cominciano ad arrivare le prime chiamate dall’interno.

Le notizie che arrivano sono sempre intense da ascoltare, le condizioni di detenzione sono dure e l’inverno comincia a farsi sentire. Continua la lettura di Aggiornamento da dentro il CPR

Presidio sotto le mura del CPR

Da settembre ad oggi si sono susseguite a più riprese proteste e scioperi della fame da parte dei reclusi al CPR di corso Brunelleschi.

In questi ultimi giorni la rabbia dei detenuti si sta manifestando con un nuovo sciopero della fame, proteste e incendi.

❌ Venerdì 21, alle ore 18.00, portiamo la nostra solidarietà ai reclusi!
Sosteniamo la loro lotta contro detenzione e deportazione! Continua la lettura di Presidio sotto le mura del CPR

Urbi et Ghorba & Cena popolare benefit detenuti CPR

GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2022 •

⭕️ Ore 19 • proiezione e dibattito di Urbi et Ghorba
••• a seguire:
🥘 CENA SOCIALE benefit SCHEDE TELEFONICHE PER I DETENUTI NEL CPR DI CORSO BRUNELLESCHI.

⚠️ (Per prenotarsi mandare un messaggio whatssap al numero: 351-5646587)

Continua la lettura di Urbi et Ghorba & Cena popolare benefit detenuti CPR

Don Caetano – concerto per XR Torino

➤ Quando? Venerdì 29 Aprile

➤ Dove? C.S.O.A Gabrio, Via Francesco Millio 42 – Torino

Mentre il mondo della musica inizia a aderire alla nostro appello ai musicisti, ecco il primo gruppo che ha deciso di regalarci le sue energie e la sua voce per diffondere il nostro messaggio:

vi presentiamo i DonCaetano che suoneranno in sostegno di Extinction Rebellion Torino!

Siete prontə per la ricetta della festa perfetta?

Continua la lettura di Don Caetano – concerto per XR Torino

MENZOGNE SU MENZOGNE INGIUSTIZIE SU INGIUSTIZIE

Denuncia di quanto accaduto mercoledì 17/2 al Cpr di Corso Brunelleschi

Dopo le svariate testimonianze sul freddo che attanaglia i reclusi del Cpr e sull’insufficiente fornitura di abiti adeguati alle temperature invernali , abbiamo organizzato una raccolta vestiti e coperte da destinare alle persone rinchiuse in corso nella struttura detentiva di Brunelleschi.
Ci vediamo però costretti e costrette a denunciare l’ennesima ingiustizia inflitta ai reclusi , infatti mercoledì 17, quando abbiamo provato a consegnare il risultato della solidarietà di molte e molti ,abbiamo ricevuto un rifiuto giustificato da molteplici ragioni assolutamente incongruenti con la realtà dei fatti , dimostrando ancora una volta la totale discrezionalità del regolamento con cui Gepsa e forze dell’ordine gestiscono quel luogo di detenzione.
La prima motivazione fornitaci riguardava l’esigenza di consegnare i pacchi ad una precisa persona di cui avremmo dovuto dare il nominativo; già in passato abbiamo consegnato dei pacchi contenenti generi alimentari e mai ci è stato chiesto di indirizzarli ad una precisa persona.
In secondo luogo ci è stato detto che il gestore non si voleva assumere la responsabilità della consegna e che le
persone trattenute “hanno fin troppi vestiti”.
L’ultima scusa riguarda il Covid: i vestiti devono essere sterilizzati con certificato. In uno spazio in cui non vengono attuate le norme di protezione dall’epidemia, all’improvviso il Covid diventa un problema.
Nonostante tutto noi non ci perdiamo d’animo. Riproveremo ancora a portare dentro l’infame centro la nostra solidarietà.
Ci vediamo sabato, tutte e tutti insieme, sotto le mura del lager di Corso Brunelleschi per protestare , urlare il nostro dissenso e ritentare la consegna della raccolta solidale.
Mai più lager!mai più Cpr!
Csoa Gabrio
Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito

Collettivo Mai più lager – Mai più Cpr