Archivi categoria: Cucina Popolare

Ven 14 Ottobre 2016 – Cena Benefit Microclinica Fatih/CSOA Gabrio

cena-14

VENERDI’ 14 OTTOBRE ALLE ORE 20.00

Microclinica Fatih – Ambulatorio Popolare Autogestito e l’Orto di Walter vi invitano a una cena di raccolta fondi per l’acquisto di medicinali e per sostenere il centro sociale

@ CSOA GABRIO
Via Millio 42
Zona San Paolo Antirazzista

MENU
Insalata croccante
Vellutata di zucca con castagne
Riso e fagioli
Patate speziate con coste
Dessert

Per prenotare: 339/4604996 o ortodelgabrio@autistici.org

• Ambulatorio popolare autogestito Microclinica Fatih dal 2009 medici e infermieri volontari per il diritto alla salute di tutt*
• Orto di Walter per un’agricoltura sostenibile e per il diritto al cibo sano

BASTA CASE VUOTE, BASTA FAMIGLIE SENZA CASA – BENVENUTI IN VIA GIACINTO COLLEGNO 37

sfratti

A Torino ci sono circa tra i 40 e i 60 mila alloggi vuoti, secondo dati risalenti al 2012. Eppure la città non riesce a soddisfare il bisogno di casa dovuto all’alto tasso di sfratti per morosità incolpevole che, solo nel 2014 ha riguardato oltre 4500 casi.
Torino è una città che è stata colpita duramente dalla crisi e la perdita della casa, per l’incapacità di poter continuare a pagare regolarmente un affitto, è uno dei segnali più significativi. I semplici dati segnalati però dimostrano che le risorse esistono ma evidentemente manca la volontà politica nell’affrontare la situazione.
Assistiamo infatti all’inerzia di una amministrazione cittadina sempre pronta a regalare ampie porzioni di territorio per la speculazione di banche ed immobiliari ma incapace di dare risposte alle migliaia di famiglie sfrattate. Pronta a finanziare progetti come quelli di social housing che dimostrano da un lato tutta la loro inconsistenza e dall’altro la loro inutilità sottraendo fondi all’edilizie residenziale pubblica
Affrontare l’emergenza abitativa significa anche rilanciare un piano riguardante gli alloggi popolari ma a Torino nei prossimi 3 anni sono previsti solo poco più di 150 nuove unità. E mentre ogni anno vengono assegnati circa 400 case popolari, le liste d’attesa contano migliaia di iscritti.
Insomma, è evidente che chi entra nel vortice di uno sfratto è condannato dalle istituzioni pubbliche ad una lenta agonia, fatta di promesse e mancanza di opportunità.

Diventa allora necessario, per coloro che non vogliono soccombere alla violenza rappresentata da uno sfratto, praticare una solidarietà attiva, insieme a coloro che vivono lo stesso problema. I picchetti antisfratto risultano momenti significativi per creare un unione tra sfrattati, pratica concreta per resistere a proprietari esosi e ufficiali giudiziari senza cuore e dignità. Comune e questura hanno provato a disarticolare queste pratiche con l’applicazione sistematica dell’articolo 610 c.p.c. (che prevede la possibilità di eseguire uno sfratto senza preavviso) trasformando, per incompetenza e stupidità, un problema di ordine sociale in un problema di ordine pubblico.
Ma la solidarietà non si è arrestata e, nella consapevolezza che dalla istituzioni si possono ottenere solo promesse vuote o imposture, chi è senza casa ha deciso di passare alla soddisfazione diretta del bisogno fondamentale che è l’abitare.
E se 40 mila alloggi vuoti sono un lusso che una città come Torino non si può permettere, è evidente che occupare una palazzina vuota da anni diventa un passaggio necessario per dare un tetto a uomini, donne e bambini.
Così 50 persone hanno finalmente una casa in via Giacinto Collegno 37 dove potere riacquistare quella dignità negata dalla istituzioni.
Nella settimana di mobilitazione nazionale indetta dalla rete Abitare nella crisi contro l’articolo 5 del decreto Lupi e nel giorno nel quale lo sportello Prendocasa denuncia il ruolo delle banche nella gestione dei pignoramenti degli alloggi, con l’occupazione della Banca Intesa San Paolo a Porta Palazzo da parte di altre famiglie sfrattate, questa azione aggiunge un altro tassello alla lotta per la casa.
In una circoscrizione come la III nella quale altre numerose famiglie hanno liberato palazzine per soddisfare il proprio bisogno abitativo, l’occupazione di via Collegno ripropone con forza la richiesta di moratoria per gli sfratti e la possibilità sottrarre all’incuria interi edifici per riconsegnarli a chi ne ha effettivamente bisogno.
Venite a conoscere questa nuova esperienza e a portarle solidarietà.

CON GLI OCCUPANTI DI VIA COLLEGNO 37

RESISTERE CONTRO LA CRISI
CASA PER TUTTI E TUTTE

Sab 3 Ottobre 2015 – 21 Anni di occupazione e lotta! Live by The Bluebeaters

compleanno-21-anniCentro Sociale Occupato Autogestito Gabrio presenta:
1994 – 2015: 21 ANNI DI OCCUPAZIONE E LOTTA

Sabato 3 Ottobre 2015
Live by
THE BLUEBEATERS (Ska – Rocksteady – Beat since 1994)
Prima e dopo DJ set by
DJ PIDDU (Ska – Rocksteady – Early Reggae on Original 45s)
SCRATCHING SOUND (from Soul Rockers Sound System)

Apertura porte Ore 22
Inizio concerto Ore 23:30 (puntuali!!)
Ingresso 5 euro (per sostenere il centro sociale di zona)

CSOA Gabrio
Via Millio 42
Zona San Paolo Antirazzista
Torino
gabrio.noblogs.org
———————————

Si può parlare di Ska, Blue Beat, RockSteady, o più semplicemente del suono originale Bluebeaters, che rimane riconoscibile in ogni loro incursione Continua la lettura di Sab 3 Ottobre 2015 – 21 Anni di occupazione e lotta! Live by The Bluebeaters

25/26/27 Settembre 2015 – GASP! Giornate antisessiste dello sport popolare

Le palestre popolari, le squadre, gli/le sportive presentano
GASP!: giornate antisessiste dello sport popolare
25/26/27 settembre 2015 a Torino presso il CSOA Gabrio, via Millio 42

manifestino-programma-2Gasp! è un festival di sport antisessista: calcetto, boxe, pole dance, lotta a terra e nel fango, autodifesa, dibattiti, tavole rotonde, workshop, musica, cibo e socialità contro le pratiche sessiste nello sport. E molto altro. Guarda il programma completo qui 

Sito ufficiale 

per info/contatti sporantisessista@subvertising.org
per logistica e ospitalita’ ppddn@canaglie.org
porta il sacco a pelo e il materassino

—————————————————————-

Lo sport popolare, come lo conosciamo e pratichiamo, è antifascista, antirazzista ed antisessista.

Antirazzista perché non sono necessari documenti o permessi per allenarsi e perché la provenienza di un individuo importa solo come possibilità di scambio.
Antifascista perché alla violenza della sopraffazione opponiamo la forza ragionata e leale della solidarietà.
Antisessista perché nei nostri allenamenti e nelle nostre palestre corpi diversi si possono incontrare, affrontare, scontrare e misurare, toccare e rispettare.
Una tre giorni antisessista nasce dalla necessità di mettere al centro nuovi rapporti tra generi ed identità di genere partendo dallo sport.

Obiettivo è di creare momenti di confronto sull’antisessismo, troppo spesso Continua la lettura di 25/26/27 Settembre 2015 – GASP! Giornate antisessiste dello sport popolare

Merc 29 Aprile 2015 – Il piede nella porta, spiragli di resistenze

teatro_resistenzaMERCOLEDI’ 29 APRILE 2015
CSOA GABRIO – VIA MILLIO 42
IL PIEDE NELLA PORTA – SPIRAGLI DI RESISTENZA
Tratto dal libro “Resistenze – Quelli di Paraloup” lo spettacolo che raccoglie fatti e testimonianze relativi alla storia di Paraloup e alla nascita delle formazioni partigiane di Giustizia e Libertà

Ore 19 – Apericena
Ore 21 Inizio spettacolo
FREE ENTRY

————————————————–

Paraloup è un piccolo borgo di montagna del Cuneese, incrocio di storie ed eventi emblematici. Lì abitarono per secoli montanari e pastori, frammenti di quel «mondo dei vinti» che costituisce oggi un riferimento ineludibile per chi guarda a nuove forme di convivenza tra le persone e con la natura. Lì, in quelle baite oggi ristrutturate dalla Fondazione Nuto Revelli, operò la prima banda partigiana di Giustizia e libertà del Cuneese, guidata da Dante Continua la lettura di Merc 29 Aprile 2015 – Il piede nella porta, spiragli di resistenze

Sab 18 Aprile 2015 – Cena benefit a sostegno dei lavoratori di Mercatone uno (Ore 20)

10923507_10205576582966005_733822695560051737_nA Brandizzo e Mappano le lavoratrici e i lavoratori di Mercatone Uno sono in lotta da settimane contro il licenziamento.
Si sono mobilitati per primi edoggi in molti magazzini della stessa catena si è estesa la lotta. E’ necessario garantire la massima solidarietà, già molto è stato fatto ma si deve reggere ancora e con ancora più forza e determinazione.

Dalle ore 20 CENA solidale – Menu Vegetariano/Onnivoro 10 euro

A seguire Assemblea con i lavoratori di Mercatone Uno in sciopero da Gennaio

CSOA Gabrio – Via Millio 42 – Zona San Paolo Antirazzista

Ven 13 Marzo 2015 – Dal Rojava alla Palestina: i popoli in rivolta scrivono la storia!

serata-13-marzo_webVENERDI’ 13 MARZO 2015 

SERATA BENEFIT CAROVANA PER IL ROJAVA E PALESTINA

Dal Rojava alla Palestina – I popoli in rivolta scrivono la storia!
Serata di solidarietà internazionalista

Dalle 18 – Rassegna e proiezioni video a cura del Centro di documentazione Invicta Palesttina

Ore 19:30 – Cena Curda a cura del MED (Centro Culturale Curdo di Torino) costo 10 euro
(consigliata prenotazione al 3404707946)

Ore 21 – Presentazione del libro di Sakine CansizTutta la mia vita è stata una lotta” con Ozlem Tanrikulu (Presidente di Uiki – Ufficio di informazione del Kurdistan in Italia)
DibattitoDonne libere in Rojava – Racconti di lotta e autonomia
A seguire
Estrazione lotteria opere d’arte “I popoli che resistono” (mostra in esposizione dal 6 al 13 Marzo c/o CSOA Gabrio)

CSOA Gabrio
Via Millio 42
Zona San Paolo Antirazzista
Torino

gabrio.noblogs.orgcarovanaperilrojava.noblogs.org invictapalestina.org

—————————

“Tutta la mia vita è stata una lotta”

l libro è il primo di tre volumi che Sakine Cansız, come co-fondatrice del movimento di liberazione curdo, ha scritto negli anni 1996-1998 sulle montagne del Kurdistan e del Medio Oriente.Il libro comincia con la sua nascita e descrive la sua famiglia, le condizioni in cui è cresciuta, la sua conoscenza con il movimento di liberazione Continua la lettura di Ven 13 Marzo 2015 – Dal Rojava alla Palestina: i popoli in rivolta scrivono la storia!

Ven 27 Febbraio 2015 – Apericena e Presentazione del libro “Decennio Rosso”

14719_427260254097129_7198484409330600573_nDistro Zona Bandita presenta:

Venerdì 27 Febbraio 2015
• a partire dalle 19 APERICENA
• alle 21 PRESENTAZIONE di “Decennio Rosso” (edizioni paginauno) romanzo di Massimo Battisaldo e Paolo Margini

Le vicende politiche e sentimentali dei gioivani protagonisti Elio e Sofia fanno capire come e perchè negli anni ’70 molti studenti e operai, dopo la contestazione e la lotta politica, presero le armi per tentare la rivoluzione, e come furono fondate in Italia le organizzazioni comuniste combattenti, con eventi narrati da chi vi prese parte.

Inserimenti artistici di Riccardo Cecchetti (disegnatore e fumettista)
Interventi di Antonio Carroccia (ex delegato FIOM Alfa)

CSOA GABRIO
VIA MILLIO 42
ZONA SAN PAOLO ANTIRAZZISTA
TORINO
———————-

Romanzo della realtà, Decennio rosso è il primo tentativo di mostrare i cosiddetti ‘anni di piombo’ ponendosi dal punto di vista di chi compì la scelta rivoluzionaria della lotta armata. E lo fa cercando di rispondere a quella domanda Continua la lettura di Ven 27 Febbraio 2015 – Apericena e Presentazione del libro “Decennio Rosso”

25 febbraio 2015: Laboratorio di distallazione

25feb copy

Ogni mese vi proponiamo un laboratorio pratico-teorico sul tema delle autoproduzioni, a Febbraio, la terra ancora non si è svegliata del tutto, l’inverno sta per finire, iniziano i lavori nei capi ma c’è ancora tempo per qualche autoproduzione.

L’appuntamento di Febbraio è sulla distillazione per imparare a fare olio essenziale e idrolato di rosmarino ma anche un momento per confrontarsi sulle proprietà e gli usi del rosmarino utilissimo alleato nella cura della persona.

Come ogni mercoledì il mercatino GermogliaTo vi propone prodotti genuini e contadini dalle ore 16 in poi

Durante il mercato, alle ore 17.30, laboratorio di distillazione

Dopo il mercato, verso le ore 19, cena condivisa, ognuno porti qualcosa per mangiare e bere in compagnia, e a seguire assemblea dei produttori e dei co-produttori

Vi aspettiamo!

Ven 30 Gennaio 2015 – Hip Hop For Palestine: Cena + Assemblea + KENTO/ STEN MK2/ DSCT CREW/ FOGAKLAN & RIPARIA72

Hip-Hop-for-palestineCSOA Gabrio in collaborazione Comitato di solidarietà con la Palestina di Torino presentano:

||| HIP HOP FOR PALESTINE |||
serata BENEFIT progetto SOS Gaza 

il ricavato sarà devoluto al Progetto SOS Gaza a sostegno dei minori colpiti dalla Sindrome post traumatica da Stress in seguito all’ultima aggressione israeliana conto la Striscia di Gaza nell’estate 2014

DALLE 20:

CENA PALESTINESE (costo 10 euro)
Per PRENOTARE chiamare al 348-8528337

menù della cena:
Hummus
Labane Zaatar (crema di yogurt con spezie)
Pane arabo con olio e Zaatar
Sottaceti arabi
Salame arabo
Makluba (riso pollo e verdure) con insalata e yogurt
Tè alla menta.

A SEGUIRE ASSEMBLEA sul progetto SOS Gaza Continua la lettura di Ven 30 Gennaio 2015 – Hip Hop For Palestine: Cena + Assemblea + KENTO/ STEN MK2/ DSCT CREW/ FOGAKLAN & RIPARIA72